Il biofeedback è un metodo d’intervento mediante il quale l’individuo impara a riconoscere, correggere e prevenire le alterazioni fisiologiche alla base di diverse condizioni patologiche, con conseguente loro riduzione o eliminazione.

L’organismo umano interagisce continuamente con l’ambiente esterno attraverso l’elaborazione di un comportamento adattativo.
I comportamenti adattativi sono dei meccanismi di autoregolazione che avvengono spesso automaticamente e non interagiscono con il campo di coscienza della persona. Alcuni di questi meccanismi sono regolati dai sistemi neurovegetativo, endocrino ed immunitario.

Con il biofeedback, una determinata funzione corporea come la tensione muscolare o la temperatura cutanea viene monitorata con l’uso di elettrodi o di trasduttori applicati sulla pelle del paziente.
I segnali captati vengono amplificati ed usati per gestire segnali acustici o visivi. Il paziente può così adottare strategie di controllo per imparare a controllare volontariamente la funzione monitorata.

La specifica modalità di Biofeedback attuabile grazie all’impiego di MindLAB Set è indicata come Psychofeedback (Scrimali, 2010 e 2012).

Questa tecnica costituisce un efficace strumento di intervento, atto a promuovere il riequilibrio dei processi emotivi disfunzionali, all’interno di un progetto terapeutico e riabilitativo strategicamente orientato.

Il MindLAB Set costituisce un sistema integrato per Psicofisiologia applicata e Biofeedback, sviluppato da Tullio Scrimali (Scrimali, 2007 a), presso i laboratori di ricerca dell’Istituto Superiore per le Scienze Cognitive di Enna.

Quali sono i punti di forza rispetto ad altre tecniche o terapie?

  • Il ruolo attivo della persona sia nel trattamento che nella definizione degli obiettivi;
  • La capacità di agire selettivamente e in modo circoscritto su un particolare aspetto del funzionamento fisiologico;
  • Il feedback uditivo e acustico permette inoltre di ottenere un riscontro circa il processo di autoregolazione in corso;
  • La capacità di fornire un riscontro oggettivo del processo di autoregolazione in corso;
  • La possibilità di monitorare qualitativamente e quantitativamente le risposte legate all’attivazione del sistema nervoso autonomo.
  • La memorizzazione dei dati psicofisiologici registrati creando un record narrativo della evoluzione del processo terapeutico.

E’ importante per il paziente osservare i cambiamenti che occorrono via via nel corso del trattamento!

Fondamenti neurobiologici

MindLAB Set è un sistema che consente il monitoraggio dell’attività elettrodermica exosomatica, un parametro connesso alla microsudorazione dei polpastrelli delle dita. Questo ultimo parametro riflette l’attività di molteplici ed importanti strutture cerebrali quali aree dei lobi frontali (regioni esecutive), strutture limbiche (centri coinvolti nei processi emozionali) e nuclei talamici connessi con la elaborazione della informazioni. Pertanto lo studio della attività elettrodermica fornisce preziose indicazioni su processi cognitivi (aree frontali) emotivi (sistema limbico) e processamento delle informazioni (strutture talamiche).

Ambiti di applicazione

L’efficacia del trattamento con MindLAB Set è stato dimostrato nel contesto di trattamenti integrati, di orientamento cognitivo, nelle seguenti condizioni cliniche:

  • Ansia, panico e fobie: incremento del coping, della self efficacy e graduale abbandono dei processi di fuga ed evitamento
  • Disturbo ossessivo e compulsivo: riduzione del worry e sviluppo di competenze di coping funzionali per non emettere i rituali
  • Disturbo bipolare: prevenzione delle ricadute tramite monitoraggio dell’arousal
  • Disturbi della alimentazione: rieducazione alimentare nella anoressia e nella bulimia acquisizione dell’autocontrollo emotivo finalizzato al coping nei confronti delle abbuffate
  • Dipendenze da sostanze e comportamenti: gestione del craving
  • Trattamento del dolore cronico: miglioramento del coping grazie all’apprendimento della riduzione dell’attivazione emotiva
  • Ipertensione: riduzione dei valori pressori
  • Gastroenterologia: sindrome dell’intestino irritabile.
Phone: (+39) 329.4661445
email: info@concettamagliopsicologa.it
Via Mariano Stabile, 61 - 90139 Palermo (PA)
93012 - Gela (CL)